Sistemi di Backup Dati inadeguati: il sondaggio

  • Il semplice Backup non è più sicuro

     

    Anche se in passato i sistemi di backup sono sempre stati una garanzia in caso di attacchi, oggi gli hacker si stanno muovendo per colpire anche queste risorse. Una volta riusciti a entrare nei sistemi aziendali, vanno alla ricerca delle credenziali necessarie per immobilizzare i backup, renderlo inefficace e appropriarsi dell’oro, ovvero i dati. Ciò rende il ripristino assai più lungo, difficile e potenzialmente costoso.
    Per questo motivo, le aziende hanno bisogno di una duplice strategia: le cosiddette copie snapshot immutabili avanzate dei propri dati, oltre alla capacità di eseguire rapidamente su vasta scala non solo i backup ma anche i ripristini. Le copie snapshot immutabili risultano protette in quanto non possono essere cancellate, modificate né criptate nemmeno se l’aggressore riesce ad accedere ai dati sensibili. Queste sono anche relativamente semplici da ripristinare, ma a seconda della quantità di dati coinvolti potrebbero non essere un’opzione adatta per questa necessità.
  • Strumenti di Backup obsoleti: il sondaggio

     

    Una recente indagine di Cohesity mette in evidenza l’obsolescenza degli strumenti e software in uso presso le aziende per difendersi dagli attacchi ransomware. Come sottolinea Albert Zammar, Regional Director Southern Europe di Cohesity: “In alcuni casi le infrastrutture sono arcaiche”.
    Per capire a fondo lo stato operativo delle imprese, l’azienda ha effettuato un sondaggio, condotto da Censuswide, su oltre 2.000 professionisti IT e di Security Operations (divisi quasi al 50% tra i due gruppi) negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Australia e in Nuova Zelanda.
    Spesso, team security e team IT operano in modo scollegato o non perfettamente sincrono: questo può provocare rallentamenti notevoli nella risoluzione di problematiche. 
    Il 60% ha espresso un certo livello di preoccupazione sulla capacità dei team IT e di sicurezza di mobilitarsi in modo efficiente per rispondere all’attacco. Le preoccupazioni principali riguardano:

     

    • l’integrazione tra i sistemi IT e di sicurezza (41%)
    • la mancanza di coordinamento tra IT e sicurezza (38%)
    • l’assenza di un sistema di disaster recovery automatizzato (34%)
    • l’assenza di una copia recente, pulita e immutabile dei dati (32%)
    • la mancanza di alert dettagliati e tempestivi (31%)

     

    In generale, per il 32% degli intervistati, i sistemi di backup e recovery in uso sono da considerarsi superati. Le aziende continuano a utilizzare un approccio tradizionale rispetto al backup. Tutto ciò stride nettamente con gli scenari operativi attuali, che prevedono sempre più l’adozione del cloud e di soluzioni distribuite.

    Per quanto riguarda lo store dei dati, ad oggi, il 41% ha un archivio on premise, il 43% si affida anche al cloud pubblico, il 53% utilizza un cloud privato e il 44% adotta un modello ibrido.

     

    Gli intervistati concordano su un aspetto: occorre modernizzare le capacità di gestione, protezione e ripristino dei dati, oltre che rafforzare la collaborazione tra la sezione IT e Security operations.

     

    È indispensabile abilitare piattaforme al passo coi tempi, capaci di notificare alert specifici che segnalino un accesso anomalo ai dati potenziati dall’Intelligenza Artificiale, per fornire un avviso tempestivo in caso di attacchi in corso (34%). Per una maggiore protezione, tali piattaforme devono poter lavorare in modo sinergico con App terze per quanto riguarda le attività di sicurezza e la risposta agli incidenti (33%). Per il 33%, le procedure di disaster recovery devono essere automatiche. È poi fondamentale abilitare il backup rapido a livello dell’intera organizzazione con crittografia dei dati in transito (30%).

     

Sei interessato alla nostra soluzione di Backup in Cloud?

Compila il modulo e fisseremo subito con te una consulenza gratuita!

I campi contrassegnati da un asterisco (*) sono obbligatori.
La nostra Filosofia
Il nostro gruppo
Cosa facciamo
Il metodo TeamQUALITY